Omaggio a Domenico Pesenti nel centenario della morte

Omaggio a Domenico Pesenti nel centenario della morte

Museo Francesco Gonzaga e Palazzo Te, Mantova 11 febbraio – 13 maggio 2018   Nel centenario della scomparsa del pittore mantovano Domenico Pesenti (Medole, 1843 – Mantova, 1918) il Palazzo Te e il Museo Francesco Gonzaga omaggiano il padre della

Buon Natale

Buon Natale

I migliori auguri di Buone Feste da parte di Mantova Guide. Vi aspettiamo anche nel 2018.

Mantova: i monumenti più visitati nel 2017

Il 2016 per Mantova è stato davvero un anno speciale: complici il titolo di capitale italiana della cultura e iniziative ministeriali come le domeniche gratuite al museo, pareva di essere tornati ai tempi della Celeste Galeria. Tuttavia, oggi come allora,

Bruno Cavallaro e Daniele Lucchini – Nel soldo di Roma. Monete romane del museo Francesco Gonzaga di Mantova

La collezione numismatica raccolta da Pietro Zappa, giunta in dono all’associazione Mirabilia e quindi depositata presso il museo diocesano Francesco Gonzaga, è costituita da quasi quattrocento pezzi; in larghissima parte monete romane di età repubblicana. L’esposizione al pubblico di un

Antichi Romani, nostri contemporanei

Antichi Romani, nostri contemporanei

Antichi Romani, nostri contemporanei. Fotografie ed elaborazioni grafiche di Daniele Lucchini Museo diocesano Francesco Gonzaga di Mantova, dal 2 settembre al 1° novembre 2017. Passeggiare in un foro dell’antica Roma o in una via della Veio etrusca, incontrare e guardare

Lanfranco. Fantastica libertà

Lanfranco Frigeri, in arte Lanfranco, nato a Quingentole (MN) nel 1920, artista ormai ben noto in Italia e all’estero, è tra gli esponenti più qualificati di un’arte figurativa che molti critici hanno spesso definito surrealista, benché lui non si sia

Poliglottismi

Appena terminata la plurilocalizzazione del sito del Museo Francesco Gonzaga di Mantova. Curando e il sito e le localizzazioni, non posso che essere felice del mio operato 🙂

Mostra retrospettiva di Edoardo Beltrami nel centenario della nascita

La storia di Edoardo Beltrami è quella di un artista che abbraccia la pittura a cominciare dai primi anni Cinquanta, benché appartato dai cenacoli e dai gruppi artistici mantovani. Ma, nonostante la solitaria riservatezza, un artista autentico, sempre legato con

I simboli di spiritualità di Alessandro Docci

Alessandro Docci può ancora essere definito artista figurativo. Un artista figurativo che però reinterpreta le forme, lasciando correre la fantasia: un po’ come si fa quando si leggono i contorni di animali nelle nuvole o quando si iniziano a trovare

Gonzaga. I volti della storia

Il fasto della famiglia Gonzaga e la grande stagione artistica che la vide protagonista sono rivisitati attraverso circa cento opere databili dal ‘500 al ‘700, di cui una sessantina formata da soli dipinti, e poi ancora genealogie, armi, monete e

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Il sito usa cookie forniti da Google Analytics. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi