Sul finire di aprile il Lago superiore manifesta già per intero la sua bellezza. Verdiscono tutte le sponde: erba, faggi, pioppi, salici, canneti. Le canne sono la vegetazione prevalente; più su, verso Belfiore, formano labirinti galleggianti talmente intricati che si rischia di perdersi, pur se in poche centinaia di metri.

Quando la giornata è buona, benchè a Mantova l’aria non sia mai tersa come sulle rive dell’oceano, le verzure e le fronde si specchiano nelle acque ferme del Mincio come in una tela di Monet, patinata dal grigiore dell’umidità sempre presente.

Se si è fortunati, una lieve brezza farà stormire le foglie e sarà sottofondo ai cinguettii e chicciolii tutti diversi tra loro delle specie che nidificano in questa palude. E rane. Dopo anni di esilio sono tornate anche loro e, seppur ancora spesso timidamente, stanno ripopolando i suoni aerei del loro gracidare.

Sembra un disturbo la presenza dell’uomo, ma, a pensare che ad appena qualche decina di metri c’è la città con l’invadenza dei suoi rumori, è da rallegrarsi che sopravviva quest’oasi.

Basterebbe però non sapere dell’esistenza del polo petrolchimico, che da decenni avvelena criminalmente e impunemente la palude e i suoi muti abitatori. Molte specie di pesci sono sparite e chissà se mai ritorneranno.

Fortunatamente per lui, non vedendo il mostro che sbuffa idrocarburi, il turista, o meglio il viaggiatore, di tutto questo scempio è completamente ignaro e, se ha il buon gusto di provare la semplice superba cucina locale, può ugualmente ancora assaporare prelibatezze come il pesce gatto, il branzino o il luccio, almeno fin che dura il commercio con gli allevamenti ittici svedesi.

(pubblicato originariamente su Caffè Mantova il 23 aprile 2003)

Prenota un itinerario in esterni del centro storico di Mantova con guida turistica autorizzata.

Sulla sponda del Lago superiore
Tag:         
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Il sito usa cookie forniti da Google Analytics. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi